soloillustratori

soloillustratori

lunedì 20 ottobre 2014

Giapponesi?

Un articolo di Dindi



Trovo, ogni tanto, qualche disegno che mi attrae particolarmente. Lo salvo, poi cerco di scoprire chi l'ha disegnato. A volte è facilissimo, col cerca immagine, si trovano altri disegni dello stesso autore. Se si è fortunati, addirittura una pagina di pinterest da cui prelevare immagini da condividere qui sul blog. Se capita, addirittura una pagina facebook! Sono illustratori di oggi, credo, di cui non si riesce a sapere quasi nulla, come per quelli dei nostri tempi. Ma almeno qualche immagine c'è!
Altre volte, invece, il compito di rintracciare l'autore è molto più arduo. Se si tratta, poi, di giapponesi, la ricerca è resa molto più difficile dalla scrittura e dalla traduzione simultanea che, per esperienza, almeno con l'inglese, invece di semplificare, ingarbuglia ancora di più. Oltretutto non sono  sicura che quegli ideogrammi siano proprio giapponesi e non magari di una qualche lingua orientale a me altrettanto sconosciuta.
In questi giorni ho trovato due disegni che mi sembrano molto belli. Il primo è questo:




é stato facile scoprire che l'autrice ( autore?) si chiama Gyo
Fujikawa  e in una pagina pinterest ho trovato altri suoi disegni piuttosto belli:


























questo me ne ricorda uno di Mariapia!su giochi pericolosi


























Questa casetta è deliziosa, vero?
Come si può vedere la disegnatrice ha illustrato il libro di Stevenson A Child's garden of verses e mi è venuto il dubbio che l'autrice non sia contemporanea, ma di qualche decina di anni fa. Come scoprirlo??

L'altro disegno che ho trovato è questo:


e qui mi è stato impossibile scoprire perfino un nome.
Ho provato con quella Sheryl Sandberg che è l'autrice della frase sotto il disegno, ma non ha nulla a che vedere col mondo delle illustrazioni infantili.
Su vari blog   sempre giapponesi(?) ho trovato altri disegni. Sembra addirittura che qualcuno stia dando una lezione di disegno e si vede una sequenza delle varie illustrazioni, dalla matita al colore, al disegno finito.
Qui:http://duweinian.lofter.com/ ci sono parecchie immagini veramente belle, ma non prelevabili.
Le altre, che sono riuscita a prendere, sono queste:































Se qualcuno ne sapesse di più e volesse informarci, ci farebbe davvero piacere. Certo che non credevo, entrando nel mondo delle illustrazioni per l'infanzia, di imbattermi in così tanti misteri!!!


Aggiungo un post scriptum: Angelo mi ha indicato su wikipedia dove trovare notizie su Gyo Fujikawa:

1908-1998. Nata a Berkeley in California, da genitori giapponesi, fu illustratrice prolifica e una delle prime ad inserire nei suoi disegni bimbi di tutte le razze, prima che ciò divenisse politicamente corretto.
Trasferita a Los Angeles nel 1926 lavorò per la Walt Dusney Co. come pubblicitaria, poi nel 1941 si trasferì a NewYork. Ciò le permise di evitare il campo di concentramento riservato alle persone di origine giapponese, istituito in quel periodo sulla West Coast. Dal 43 al 51 lavorò come pubblicitaria per un'agenzia di prodotti farmaceutici e dal 1951 divenne free lance a tempo pieno per l'illustrazione di libri per l'infanzia.
I suoi libri sono stati più volte ripubblicati.

Angelo ha anche trovato qualcosa relativo all'altro disegno che io ho pubblicato. L'autore-autrice è cinese. Questo il suo ideogramma:

  年 

Con questo ideogramma Angelo ha trovato parecchi siti cinesi che propongono illustrazioni a questa firma. Uno per tutti è questo:


per chi fosse interessato a vederli.











1 commento:

  1. ..... misteri che nel tuo vagabondare sul web sicuramente risolverai !!
    ciao
    Patty

    RispondiElimina